L’ultimo dei Templari

Un film terribile.
Ma come si fa a fare delle puttanate simili?!
Si prende una sceneggiatura a caso, ci si mette un paio di preti, un discorso sulla chiesa dei cavalieri e si pretende che il film si faccia da solo?!

Lei (Claire Foy) non è una strafiga poi, lui (Nicholas Cage) recita con le solite tre espressioni che sa fare (basito, basito, depresso…) e poi c’è l’amichetto (Ron Periman) che almeno dava tono al film. Ma poi, perchè doveva seguirlo? Prima fa lo sborone, poi sembra il servo saggio. Mah…
Senza contare che il titolo è del tutto fuorviante: “Season of the Witch” il titolo originale e durante il film i templari non sono neanche nominati!
Sin dalla prima scena ci si chiede cosa c’entrino i templari con la stregoneria.
Ma anche questa è polemica sterile, si sà che ormai le cose vanno così e basta un tipo con una spada incisa e Nicholas Cage su un cavallo a fare un film dedicato ai templari.

Fortuna che ha pagato la 3, altrimenti avrei chiesto i soldi indietro. Anzi, li ho richiesti ugualmente ma mi hanno fatto notare che pagava 3.
Posso solo notare con favore che è stata l’occasione per provare il Menù, anch’esso pagato in parte dalla 3 con conseguente ragazza sbadata nel dare il resto (doppio sconto!), e per far uscire l’ipocondriaco solitario.

P.S. Questa recensione è stata gentilmente offerta dall’ipocondriaco solitario che ha sbagliato l’orario dell’altra pellicola che dovevamo andare a vedere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...