Poco tempo

Dall’ultimo post è passato quasi un mese ormai, il che indica quanto tempo possa ormai dedicare a cazzareggiare.
Specie negli ultimi giorni, dove ormai da una settimanella buona passo il tempo a sognare di dormire e, quando ci riesco, mi risveglio con un gran mal di testa.

Per questo motivo, credo sia giusto e meritevole fare l’elenco, come in una passata trasmissione, di dove un uomo possa effettivamente dormire quando ha sonno:

  • Letto – da 1 piazza e mezzo, comodo, specie se con doghe ortopediche ed un buon materasso (non troppo morbido)
  • Letto matrimoniale – perfetto e a misura per una persona
  • Letto più piccolo – 1 piazza, comodo anche se a volte si combatte con i piccoli spazi
  • Letto stretto e freddo – comodo, ma se è troppo freddo specie sui piedi si rischia di non dormire bene
  • Letto stretto e freddo con sacco a pelo – comodo e caldo
  • Letto sgangherato – dicesi sgangherato di quei letti che cigolano e con le doghe andate, comunque sufficientemente comodo
  • Letto sgangherato da 1 piazza in 2 persone – si può fare
  • Letto da 1 piazza e mezza in 2 persone – soffocante
  • Tavola di legno rialzata con sacco a pelo – non è affatto comodo, la mattina dopo si sentiranno tutti gli anni del legno sulle proprie spalle
  • Materasso con sacco a pelo – comodo, a volte anche troppo
  • Banco di scuola con sacco a pelo – come dormire su una tavola di legno, ma questa volta la tavola è inclinata da una parte
  • Divano con coperta – a seconda della dimensione del divano può essere più o meno comodo. Si presume la casa con il divano sia calda
  • Sulla moquette con solo cuscino e coperta – di solito comodo, a patto che nessuno venga a rompere le balle
  • Sulla moquette con sacco a pelo e cuscino – comodo, ma non troppo
  • Sulla moquette di un autobus con cuscino e coperta – comodo se l’autobus fosse fermo. Di solito non lo è
  • Letto di un camper – comodo quando il camper è fermo. E pure quando si muove
  • Sacco a pelo sul parquet – come dormire su una tavola di legno
  • Sacco a pelo in tenda – dormire su una tavola di legno sembrerà un sogno a confronto…
  • Panchina all’aperto – scomodo, da morire
  • Sulla spiaggia con tenda e sacco a pelo – come dormire sulla moquette con il sacco a pelo
  • Sedile aereo classe Economica – molto dipende dall’aereo, ma da usare solo in casi estremi
  • Sedile aereo classe Businness – si può dormire con tranquillità, anche se il problema dell’inclinazione rimane irrisolto
  • Sedile aereo classe Prima (o VIP) – in questo caso no problem, l’unico problema che potrebbe sorgere è la ristrettezza del sedile se proprio cercate la perfezione
  • Sedile disteso treno – comodità sufficiente, peccato per i soliti rompiballe che vengono a disturbare
  • Sedile passeggero anteriore automobile FIAT 500 – lasciate perdere…
  • Sedile passeggero posteriore automobile FIAT 500 – si può andare incontro ad una certa comodità
  • Riposino su un prato su coperta – rilassante, ma dipende molto dalle intemperie
  • Sulle scale – freddo. Lo scomodo è solo un dettaglio rispetto al freddo

Il dono è ricco, ma il sonno vale assai di più!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...